L’arte di Proteggere i propri Dati – Parte 2

Come avere una casella email temporanea usa e getta e vivere senza spam

Sembra incredibile ma le email sono più antiche di Internet. La Email è nata a metà degli anni ‘60 quindi ha gia compiuto 50 anni e dopo tutto questo tempo, continuiamo a usare la posta elettronica nella stessa forma in cui è stata progettata; questo è a dir poco miracoloso e, francamente, discutibile.

Dovremmo invece usare la posta elettronica allo stesso modo con cui usiamo la posta ordinaria ossia utilizzando indirizzi mittente diversi.

Quando spedisco auguri di Natale o Pasqua a familiari e amici, metto come mittente il mio indirizzo di casa, quando invece devo spedire un offerta a un cliente, metto l’indirizzo mittente dell’ufficio.
Con la posta elettronica uso la stessa strategia: per la parte tecnologica utilizzo smartconsulting.sm, per la parte relativa al settore qualità uso smartinsp.com e per le cose personali ho un altra casella mail. Chiaramente, per comodità, tutte convergono nello stesso “contenitore”, ma al momento di rispondere, scelgo il dominio di spedizione.

A parte questi domini, uso anche vari indirizzi “usa e getta” che fornisco a tutti i siti web, organizzazioni o individui che mi chiedono il mio indirizzo per ragioni che reputo poco importanti. Spesso fornisco l’indirizzo smart@mailnesia.com .

Può sembrare strano che ho messo l’indirizzo di forma pubblica ma le ragioni sono le seguenti: Innanzi tutto non controllo quasi mai questo indirizzo e mailnesia ha due grandi punti di forza:

1. Il sistema conferma automaticamente qualsiasi link di verifica

2. Cancella le mail ricevute dopo 2-3 giorni

In sostanza Mailnesia è un servizio pensato per catturare spam e merda varia che non voglio vedere nelle mie caselle principali. Se vuoi puoi dare un occhiata al mio inbox facendo click su questo link. Le caselle di posta elettronica “usa e getta” non hanno una password di accesso in quanto sono pensate per ricevere mail con importanza nulla o negativa.

mailnesia
Il mio inbox su mailnesia

Esistono anche altri servizi come Mailnesia e altri sono Maildrop, GuerillaMail, FakeMailGenerator, AirMail. Successivamente farò una lista di una quindicina di siti con le caratteristiche principali, ma in ogni caso, tutti presentano le seguenti funzionalità:

  • Possibilità della casella con il proprio nome
  • Facilità di utilizzo senza password da dover ricordare
  • Conferma automatica delle richieste di verifica mail
  • Inbox con capacità limitata (max 15-20 mail)
  • Autodistruzione delle mail dopo un certo periodo di tempo (da 10 minuti a 15 giorni)
  • Filtro spam alcuni con comunicazione a siti di controllo.
  • Possibilità di creare diverse caselle email nello stesso sito
guerillamail
la pagina iniziale di GuerillaMail

Un punto a sfavore di questa strategia è che vari siti hanno implementato un blocco da indirizzi mail provenienti da questi domini. Se dovesse succedere, prova uno degli altri domini menzionati fino a trovare quello funzionante.

Nel prossimo articolo vedremmo come ottenere un numero di telefono alternativo per chiudere definitivamente con call center e richieste di contatto non richieste.

Alla prossima!!!

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai gli aggiornamenti settimanali.


Seguici sui nostri canali:
LinkedIn
Google+
Google+
/2018/04/11/proteggere-propri-dati-parte-2/
Facebook
Facebook
RSS
YOUTUBE
YOUTUBE
Follow by Email

Lascia un commento